Riqualificazione
Ambienti

L’approccio verso la riqualificazione è quella di definire la nuova destinazione di uno spazio dotandolo di tutte le componenti strutturali e tecnologiche necessarie. 
Si tratta in ambito business di assecondare una evoluzione della struttura organizzativa dell’azienda o delle necessità sanitarie del momento.
In ambito privato è sovente che ci si riferisca al termine qualifica la nuova destinazione d’uso di un ambiente come la creazione di una palestra in casa o studio privato. 
L’esperienza di Daniele Carta è quella di saper individuare le necessità sia espresse che inespresse dei propri clienti guidandoli attraverso la scelta di una soluzione non solo esteticamente piacevole, ma anche strategicamente funzionale. 

Praticità

Ascoltiamo il cliente e analizziamo lo spazio per fornire una proposta in linea con le necessità quotidiane

Vivibilità

Siamo attenti alle necessità di chi vive l’ambiente per fare in modo di risolvere le criticità e farlo sentire a proprio agio, anche se si tratta di un ambiente di lavoro

Valorizzazione

Riqualificare un ambiente permette di gestire e valorizzare al meglio il proprio spazio oltre a rendere fluide le azioni della routine quotidiana

Sicurezza

Facciamo in modo di adattare l’ambiente alle norme di sicurezza odierne, come quelle in vigore in seguito all’emergenza Covid-19

Fase di Analisi

Questo ufficio commerciale presentava una struttura obsoleta rispetto alle esigenze aziendali: un ambiente unico e comune. Se da un lato aveva avuto un aspetto positivo in termini di interazioni tra collaboratori, dall’altro creava problemi alla privacy per le numerose telefonate quotidiane e alla futura gestione sanitaria in tema emergenza COVID-19.

Fase di Progettazione

L’obiettivo durante la fase di progettazione è individuare una soluzione efficiente rispetto alle nuove esigenze del cliente e questo è il motivo per cui Daniele Carta e il suo team hanno sviluppato un metodo attraverso il quale interagire con il cliente e analizzare tutti gli aspetti strategici rispetto allo spazio in questione. 

Questo ha permesso di spostare l’arredamento già esistente e prevedere dei Privacy Box per telefonare senza disturbare la quiete dell’ufficio.

Il Box multifunzionale, poi, è stato studiato per raccogliere in un punto le stampanti e mantenere sempre una scrivania pulita e in ordine, garantendo una maggiore efficienza e organizzazione. Il Meeting box è stato concepito per facilitare le attività tra colleghi come i brief sugli obiettivi settimanali.

Hai altre curiosità?

Perché è importante riqualificare un ambiente?

Gli ambienti chiusi accolgono le persone per il 90% del tempo, quindi è importante frequentare luoghi gradevoli che rappresentino chi li vive. Viceversa, non sarebbero a loro agio, influenzandone le esperienze quotidiane e l’umore. Lavorare in un ufficio buio e scomodo non rende produttivi, ritornare in una casa non accogliente non fa rilassare. 

Nel tempo le esigenze cambiano. Si può vedere quando si osservano gli uffici degli anni ‘70 nella quale anche gli spazi esprimevano una forte gerarchia piramidale, non più attuale. Ma anche recentemente, a causa dell’emergenza Covid-19, ci sono nuove esigenze e funzionalità da tenere in considerazione negli spazi in cui viviamo.

Come faccio a richiedere una consulenza?

È sufficiente compilare il form con i propri dati e cliccare il tasto “Richiedi consulenza” per contattare Daniele Carta e chiedere informazioni per una sessione di consulenza su Skype.
Vai al form ->

Quanto costa una consulenza?

Per avere ulteriori informazioni sulle consulenze, consigliamo di compilare il form di contatto e di cliccare il tasto “Richiedi consulenza”.
Vai al form ->

A chi è consigliata la riqualificazione di un ambiente?

A qualsiasi azienda o privato che voglia migliorare la vivibilità di una stanza, di un ufficio o di una casa, di uno stabile.

Come avviene un progetto di riqualificazione di un ambiente?

Il primo step è quello di analizzare lo spazio e capirne le caratteristiche: il numero dei vani e la loro destinazione d’uso, la posizione degli arredi, la luce naturale e i punti luce artificiali, ingombri ed eventuali vincoli progettuali. Dopo di che cerchiamo di capire le necessità e i gusti di stile del cliente per poi progettare una soluzione pratica da entrambi i punti di vista.

Riqualificare un ambiente significa dover acquistare un arredamento nuovo?

Non necessariamente. La riqualificazione prevede la conversione dello spazio in modo da rispondere a nuove abitudini, azioni o funzioni che nel tempo sono cambiate. Questo vuol dire che in alcuni casi si modificherà la disposizione dell’arredamento già esistente. In altri casi, invece, verranno introdotti nuovi oggetti che si integreranno perfettamente nell’ambiente per soddisfare una determinata funzione.

Come si inserisce la tecnologia in un progetto di riqualificazione di un ambiente?

Ci sono diverse scuole di pensiero riguardo la tecnologia negli ambienti di lavoro e nelle proprie case. Il nostro è un approccio in cui la tecnologia è invisibile. Questo non significa che non debba esserci, ma che si debba integrare talmente bene da non rovinare l’estetica dell’ambiente. La tecnologia, gestita in maniera intelligente, aiuta a rendere più efficienti le azioni quotidiane e a ottimizzare meglio il nostro tempo.

Consulenza Online

Compilando questo form potrai contattare Daniele Carta e parlare dell’ambiente che vorresti migliorare ad esempio un ufficio poco funzionale oppure una casa poco accogliente.

Daniele Carta — Milano, Lugano

Seguici anche su:

Iscriviti alla Newsletter

© 2020 Daniele Carta, Tutti i diritti riservati

P.IVA. 02587680816

Powered by DichotomicLab